Giarre, Bonaccorsi lascia «Io ultimo baluardo dell’indipendenza in città»

Le dimissioni come «Atto di rispetto nei confronti della volontà popolare che non è più possibile stravolgere»

Giarre, Bonaccorsi lascia «Io ultimo baluardo dell’indipendenza in città»

Fonte: Meridionews, 22/3/2016

Il mancato accordo per la creazione di una giunta di salute pubblica ha portato il sindaco di Giarre a rassegnare le dimissioni. Ad annunciarlo è lo stesso Roberto Bonaccorsi attraverso un breve post pubblicato sulla sua pagina Facebook: «Lo ritengo un atto di rispetto nei confronti della volontà dei cittadini, emersa dalle ultime elezioni e che non è più possibile stravolgere». Il riferimento tra le righe è quello alla mancata intesa con il gruppo consiliare di Articolo 4, partito espressione del deputato regionale catanese Luca Sammartino.

Bonaccorsi proponeva un rimpasto tecnico per trainare il Comune della fascia ionica fino alle prossime elezioni, previste nel 2018. Il tentativo per il rilancio dell’attività politica e amministrativa era iniziato dalla fine di febbraio, quando aveva deciso per l’azzeramento degli assessori. «Lascio con la consapevolezza di essere l’unico baluardo dell’indipendenza di questa città – prosegue nel suo post – Nei prossimi giorni torneremo ad incontrarci, vi racconterò come sempre la verità». 

Al centro della diatriba ci sono da un lato la presa di posizione di Sammartino e dall’altro le pressioni per entrare in giunta con alcuni esponenti di Articolo 4. Negli scorsi mesi il partito aveva accolto numerosi transfughi..(Continua a leggere su Meridionews.it)

Condividi l'articolo su o :


 

Segui Roberto Bonaccorsi su Facebook, Twitter, o YouTube:


 

Iscriviti alla Newsletter di Roberto Bonaccorsi:

Cittadini hanno già scelto di ricevere il riepilogo settimanale delle attività di Roberto Bonaccorsi ogni lunedì mattina comodamente nella propria casella mail. Rimani informato sulle attività del sindaco: iscriviti anche tu al servizio.